L'aumento dei pettorali maschili (eseguito nelle sedi di Milano e Torino) tramite protesi di muscolo

Ginecomastia: l'asportazione del tessuto ghiandolare mammario in eccesso
Adipomastia: l'asportazione del tessuto adiposo mammario in eccesso
L'aumento dei pettorali maschili
Contatti | Studio di Milano
Contatti | Studio di Torino

Rassegna Stampa
Video

L'AUMENTO DEI PETTORALI MASCHILI

L'OTTENIMENTO ATTRAVERSO LA CHIRURGIA, DI FORME MUSCOLARI BEN DIMENSIONATE

Non solo i culturisti, ma sempre più anche l’uomo comune ed i giovani amano avere un corpo scolpito o perlomeno con forme muscolari pettorali ben dimensionate.

Per l’ottenimento di buoni risultati la palestra è la prima cosa, ma purtroppo, non sempre è sufficiente. Per chi, nonostante il sudore versato non ha ottenuto i risultati sperati, la soluzione può essere costituita dalle protesi di muscolo pettorale (già da lungo tempo utilizzate negli Stati Uniti).

Si tratta di protesi dell’ultima generazione, in gel coesivo, appositamente modellate a simulare la conformazione del muscolo maschile.


AUMENTO DEI PETTORALI - TECNICA (intervento e post-intervento)

Attraverso una incisione  di circa 4 cm , praticata nella regione ascellare coperta dai peli, si procede in videoendoscopia a creare una tasca adatta ad accogliere la protesi, proprio dietro al muscolo grande pettorale. La protesi, così posizionata, aumenta la proiezione e la definizione del muscolo, simulando un pettorale decisamente più sviluppato.

L’intervento è eseguibile in day-hospital nelle sedi di Milano e Torino

La convalescenza richiede qualche giorno di riposo, soprattutto per evitare eccessivo movimento delle braccia.

Torna alla Home Page

protesi pettorali (già da tempo utilizzate in USA

ginecomastia recapiti